Mappa Accessibilità
 
  SCRIVI AL COMUNE
  WEB MAIL
  NUMERI UTILI
HomeIl ComuneGli UfficiArea Economica e Finanziaria
MODIFICHE AL TRIBUTO SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI


L’Amministrazione comunale visto l’articolo 14 del Decreto legge 6 dicembre 2011 n° 201 convertito con modificazioni dalla legge 22 dicembre 2011 n. 214, istitutivo, a decorrere dal 01/01/2013, del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi, nonché le successive modifiche ed integrazioni ad esso sino ad oggi apportate;


Vista la Deliberazione del Commissario Straordinario n. 4 del 29 marzo 2013, adottata con i poteri del Consiglio Comunale, con la quale è stato approvato il Regolamento comunale per l’istituzione e l’applicazione del Tributo Comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES);


Considerato che, non appena insediata, questa Amministrazione comunale ha riesaminato il Regolamento al fine di alleggerire e migliorare alcuni elementi applicativi del tributo;


Vista la deliberazione del Consiglio comunale n° 42 del 10 settembre 2013;


Comunica che con la suddetta deliberazione consiliare n. 42 del 10 settembre 2013 sono state introdotte al Regolamento TARES, dal corrente anno 2013, le seguenti modifiche e precisazioni:

  • La disapplicazione della quota variabile (calcolata in misura annua in base al numero dei componenti) in presenza di sole tipologie non abitative (ad esempio garage senza abitazione, garage condominiali, ecc…);
  • La possibilità di fruire delle agevolazioni in caso di compostaggio effettuato in proprio anche dalle attività di “ortofrutta” e “fiori e piante” presenti all’interno della categoria 27 delle utenze non domestiche;
  • L’applicazione della riduzione, in caso di compostaggio, non soltanto sulla quota variabile, ma sull’intero importo dovuto a titolo di Tares;
  • L’introduzione per i soli nuclei di una persona ultrasessantacinquenne al 1° gennaio di ciascun anno, o di due persone entrambe ultrasessantacinquenni, della possibilità di inoltrare richiesta per ottenere una riduzione, dal 100 al 40%, decrescente fino ad un massimo di valore dell’ISEE di € 10.500,00 risultante da apposita dichiarazione da allegare alla richiesta. Il termine per inoltrare la richiesta viene proposto entro il mese di aprile di ciascun anno e, limitatamente all’anno in corso, entro la scadenza dell’ultima rata. La riduzione, se spettante, verrà calcolata sulla quota variabile della tariffa.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti:

Ufficio Entrate- Servizio Tributi

tel.071 9499 239- 071 9499 229


Orario al pubblico :

martedì ore 9.30 - 13.00
giovedì ore 15.30 - 18.00
venerdì ore 8.30 - 13.00


Per gli adempimenti relativi alle dichiarazioni ISEE gli interessati possono avvalersi dei CAAF presso i Patronati o le Associazioni sindacali.

Scarica il manifesto

 

Newsletter

Se usi il nostro sito, accetti il modo in cui utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza. Per sapere di più sui cookie, leggi la privacy policy.

Accetto i cookie per questo sito

EU Cookie Directive Module Information